COME PRENDERSI CURA DELLA PELLE MISTA: la skincare perfetta

La cura della pelle, negli ultimi anni, è diventato il vero trend: per fortuna, dico io.

Ci si è resi conto che una bellezza acqua e sapone vale molto di più di un bel make-up elaborato.

Ottenere una pelle sana con un colorito roseo, senza imperfezioni e brufoletti richiede impegno e dedizione.

Protagonista dell’articolo di oggi: la pelle mista.

Scopriamo insieme come avere un incarnato bello e luminoso se hai questo tipo di pelle, senza dubbio il più diffuso tra il pubblico femminile.

 

Conosciamola meglio: come indentificare la pelle mista

La pelle mista, proprio come fa intuire il nome, si presenta secca e disidratata in alcune aree e lucida e grassa in altre.

La parte più difficile, quando si ha un epidermide di questo tipo, è trovare una skincare che permetta di bilanciare le due situazioni senza agire su un problema a sfavore dell’altro, dato che è sempre più raro al giorno d’oggi trovare una pelle con accumuli di sebo equamente distribuiti.

In linea di massima la pelle mista:

  • risulta al tatto ruvida;
  • nella “zona T” (ovvero su fronte e naso) presenta accumuli di sebo;
  • diventa lucida abbastanza facilmente;
  • nella zona del mento presenta frequentemente punti neri e brufoletti;
  • in altre zone, come guance e contorno occhi, appare più secca e screpolata.

Ti riconosci in queste caratteristiche?

 

Cosa causa la pelle mista

  1. GENETICA: spesso la pelle mista è una conseguenza dell’eredità genetica.
  2. COSMETICI NON ADATTI: ci sono alcune azioni, come l’uso di prodotti sbagliati, che potrebbero essere un’altra grande causa della pelle mista. L’uso di detergenti aggressivi, ad esempio, rende più secca la pelle in alcune zone del viso, mentre accentua la produzione di sebo nelle zone predisposte a lucidità. Ovviamente, l’uso di prodotti adatti non favorisce la totale scomparsa del problema, ma ne attenua il peggioramento nel tempo garantendo maggior comfort cutaneo siccome migliora l’aspetto generale del viso. (La pelle sarà più morbida nelle zone secche e i pori, saranno minimizzati nelle zone più grasse).

Conosci la differenza fra pelle mista e pelle grassa?

Sono molte le persone che, dopo aver letto diversi articoli a riguardo, pensano di avere la pelle grassa.

I casi di pelle totalmente grassa non rappresentano la normalità, sono molto rari e possono essere considerati il riflesso di problematiche come alterazioni ormonali, effetti collaterali di farmaci, dieta non equilibrata e uso scorretto di cosmetici.

Per toglierti ogni dubbio al mattino appena ti alzi, mettiti davanti ad uno specchio con sufficiente illuminazione e mani pulite, esamina la tua pelle da vicino: sono sicura che troverai delle zone più lucide ma anche delle zone più disidratate, come ad esempio intorno alla bocca.

>>> leggi il nostro articolo per conoscere le caratteristiche della pelle grassa

 

A questo punto non ci resta che scoprire insieme la beauty routine perfetta per la pelle mista.

 

Beauty routine pelle mista: sei pronta a prendere appunti?

Ricordiamo che non esiste una soluzione che sia efficace per tutte coloro che presentano un incarnato di questo tipo: i prodotti vanno scelti in base alle problematiche specifiche della pelle.

Il segreto quando si ha una pelle del viso mista è cercare di utilizzare prodotti che presentano un buon bilanciamento fra gli ingredienti leggeri, che opacizzano la pelle nelle zone più grasse, e quelli ad azione emolliente perfetti per prendersi cura delle zone più secche.

In ogni caso è bene evitare prodotti che contengono ingredienti aggressivi che portano con il tempo al peggioramento della pelle mista.

Ecco i miei consigli:

  • POCO MAKE UP: Innanzitutto meglio smettere di ricoprire con trucco gli inestetismi e lasciar respirare la pelle. Sicuramente truccarsi aiuta a sentirsi più sicure e a proprio agio, ma evitare un trucco eccessivo aiuta la pelle a respirare e con il tempo i difetti da coprire saranno minori;
  • DOPPIA DETERSIONE MATTINA E SERA: diciamo no a detergenti schiumogeni e troppo sgrassanti. Sì invece a detergenti delicati che riportino il giusto equilibrio sulla pelle; mi raccomando costanza quotidiana nella detersione;
  • UTILIZZARE UN TONICO: prepara la pelle alla giornata e aiuta a minimizzare i pori più in evidenza;
  • UTILIZZARE UN SIERO: in estate permette di preparare la pelle alle successive applicazioni cosmetiche; l’ideale sarebbe applicare un siero leggero;
  • OCCHIO ALLA CREMA: deve combinare attivi seboregolatori e idratanti, protezione spf durante la stagione estiva.

 

NON SEI RIUSCITA A CAPIRE CHE TIPO DI PELLE POSSIEDI?
Scoprilo insieme a noi:
PRENOTA il tuo primo trattamento personalizzato con CHECK UP incluso!

Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *