Conosci il tuo tipo di pelle? Scopri la Beauty Routine perfetta per le tue esigenze

Ogni pelle ha delle caratteristiche e peculiarità diverse: per essere sicura di utilizzare i prodotti adatti alla tua pelle devi prima scoprire che tipo di pelle hai e questo non dipende solo dall’età anagrafica.  

La tua pelle parla di te e comunica la tua personalità: il viso è il tuo biglietto da visita e l’elemento da cui dipende la prima impressione che le persone avranno di te, per questo è fondamentale prendersene cura.

Il primo step consiste nello studio della pelle per identificarne le caratteristiche principali e le necessità, così da costruire la beauty routine PERFETTA.

Come riconoscere il proprio tipo di pelle

La pelle è un l’organo più delicato perché ci protegge dagli stimoli esterni ma, purtroppo per questo, subisce l’influenza di sole, vento, basse temperature e smog.

Questi fattori possono accelerare l’invecchiamento e modificare il tipo di pelle, causando a volte ‘’piccole lesioni’’ che il corpo deve cercare di riparare per tornare alla normalità.

È importante conoscere perfettamente le caratteristiche della propria epidermide per sapere come intervenire quotidianamente. Solo quando scegli cosmetici e trattamenti studiati ad hoc per te il tuo viso apparirà più luminoso e ne verranno minimizzati i difetti.

Durante l’analisi della pelle del viso è importante tenere presente che la composizione e la qualità della pelle possono cambiare a seconda di diversi fattori:

  • STAGIONE: ad esempio quando ti esponi ai raggi solari, la pelle d’estate diventa più secca e si disidrata facilmente rispetto all’inverno, stagione in cui il freddo e il vento, la danneggia e crea arrossamenti.  In ogni stagione ha bisogno della giusta idratazione oppure di protezione.
  • ORARIO: la notte favorisce la rigenerazione delle cellule, mentre durante il giorno la sudorazione e la produzione di sebo possono farla sembrare più ‘’lucida’’.
  • STILE DI VITA: troppo stress o alimentazione ricca di zuccheri e grassi, insieme a problemi ormonali possono cambiare il tuo tipo di pelle.

Devi considerare ogni dettaglio della tua pelle, in diversi momenti potresti notare cambiamenti sulla cute: prima di intervenire, in modo sbagliato o affrettato, ricorda i fattori di cui ti ho appena parlato.

 

Come capire davvero che tipo di pelle hai?

Avrai sentito parlare di metodi più o meno efficaci per scoprirlo, oggi te ne presento uno che potrai eseguire velocemente a casa tua: il TEST CON DISCHETTO DI COTONE o FAZZOLETTINO.

Affinché questa prova abbia successo, elimina ogni residuo di make-up con un detergente né troppo grasso né troppo sgrassante, ricordando di lasciare riposare la tua pelle per un’ora dopo la detersione in modo che torni in equilibrio naturalmente.

Successivamente fai scorrere il dischetto di cotone sulla pelle o, in alternativa, tampona la pelle del viso con un fazzolettino: noti tracce oleose o la pelle si è arrossata leggermente?

Nel primo caso la tua pelle potrebbe sembrare grassa, nel secondo potresti avere la pelle normale o secca.

Tieni presente che la pelle grassa o mista è la più facile da riconoscere proprio per i segnali evidenti che lancia mentre le altre richiedono uno sforzo in più per essere riconosciute.

La routine adatta al tuo tipo di pelle

Come ti raccontavo, riconoscere il proprio tipo di cute è importantissimo per scegliere i prodotti migliori e più vicini alle reali necessità dell’epidermide, per evitare sprechi di soldi e brutte sorprese.

La beauty routine quotidiana è basata su due azioni fondamentali e obbligatorie per avere una bella pelle: la corretta detersione e la successiva idratazione o riequilibrio.

Queste due azioni contribuiscono insieme a mantenere il tessuto elastico e bello nel tempo, invece la scelta dei prodotti e dei principi attivi sarà personalizzata.

Pronta a ricevere dei preziosi consigli da mettere in pratica subito nella tua routine?

 

PELLE SECCA

Segni distintivi

Piccole screpolature e ruvidezza al tatto la caratterizzano, a volte la sensazione di prurito e arrossamenti si manifestano durante la stagione invernale.

La pelle secca si distingue in due tipologie: disidratata o alipidica, a seconda delle carenze di acqua o sebo che alterano la barriera cutanea.

Cosmesi ideale

Per prevenire la formazione di rughe e l’invecchiamento è necessario idratare, idratare ed idratare ancora questa pelle! I prodotti da utilizzare mattina e sera dovranno essere delicati e contenere sostanze per ripristinare il film idrolipidico, a partire già dalla detersione. I cosmetici saranno tendenzialmente cremosi/ oleosi con attivi come aloe, glicerina o acido ialuronico, o vitamine in formato siero.

RICORDA: prima di dormire di applicare un’abbondante strato di prodotto per favorire la rigenerazione delle cellule durante il sonno. Inoltre, per curare la pelle secca è necessario idratare il corpo e mantenere la pelle elastica, con acqua per almeno un litro e mezzo, e consumare spesso alimenti acquosi come mele, cetrioli e kiwi, senza dimenticare di aumentare l’umidità di casa o del tuo ufficio.

Cosa è meglio evitare

Ti consiglio di evitare cosmetici aggressivi o saponette tradizionali e di fare attenzione all’acqua calda mentre ti lavi il viso o fai la doccia: accentua il grado di secchezza cutanea.

I consigli beauty di Melissa

Per cambiare la tua beauty routine ed avere un aspetto più sano puoi fare un mix di ingredienti naturali e creare la tua maschera di bellezza fai da te.

 Ad esempio, puoi creare una crema con avocado, miele, yogurt, olio d’oliva e banana. Utilizzando solo alcuni di questi ingredienti o tutti a seconda della tua fantasia.

Scopri i prodotti perfetti per la PELLE SECCA con la nostra consulenza specialistica: CONTATTACI

PELLE GRASSA 

Segni distintivi

E’ l’altro lato della medaglia rispetto alla pelle secca: al contrario di quest’ultima si presenta infatti lucida e untuosa al tatto e alla vista, solitamente già dal mattino dopo il test del dischetto.

A seconda della tipologia di produzione sebacea, ne distinguiamo 3 tipi: oleosa con pori dilatati e aspetto untuoso, asfittica con molti punti neri e pelle ruvida o acneica con infiammazioni e presenza di pustole e batteri.

Normalmente nella maggior parte dei casi, questo tipo di pelle è frequente nel periodo dell’adolescenza a causa degli squilibri ormonali ma potrebbe manifestarsi anche in maniera tardiva nell’età adulta.

L’unica nota positiva nell’avere una pelle grassa è rappresentata dal ritmo più lento che caratterizza il processo di invecchiamento meno dato che il sebo mantiene la pelle elastica contrastando la formazione di rughe.

Cosmesi ideale

La routine giornaliera per la pelle grassa ha come l’obiettivo di disinfiammare la cute per evitare la formazione di impurità, pustole o acne e di rimuovere dolcemente i residui di sebo in eccesso. Il primo step è di fondamentale importanza: detergere il viso mattina e sera con prodotti anti-batterici e utilizzare creme leggere che non appesantiscono o ungono la pelle.

Cosa è meglio evitare

Spesso si cerca di risolvere questo problema con lavaggi frequenti che restituiscono esattamente l’effetto opposto: l’aumento della produzione di sebo e una forte infiammazione cutanea.

 I consigli beauty di Melissa

Per riequilibrare la pelle grassa, e rimuovere parte del sebo che occlude i pori, puoi creare una maschera viso fai da te a base di argilla o purificante/esfoliante con bicarbonato, limone e miele: attenzione, non troppo spesso, ma solo una volta ogni 15 giorni!

Clicca qui e scopri altri consigli utili sulla cura e sui rimedi della pelle grassa.

Scopri i prodotti perfetti per la PELLE GRASSA con la nostra consulenza specialistica: CONTATTACI

 

PELLE MISTA

Segni distintivi

Se ti senti chiamata in causa vuol dire che la tua pelle è un mix fra i due tipi di pelle descritti sopra. Normalmente si presenta secca sulle guance e in piccole parti del viso e più grassa su fronte, naso e mento (zona T). Questo tipo di pelle risente del cambio di stagione e reagisce sempre in modo differente; può arrossarsi agli agenti atmosferici.

Cosmesi ideale

È difficile trovare un cosmetico che possa, nello stesso tempo, idratare la pelle secca e purificare il sebo in eccesso. Possiamo trovare la giusta ‘’via di mezzo’’ con una detersione efficace per riequilibrare la zona T che non inaridisca il resto del viso e cosmetici sebo normalizzanti che proteggono le parti più delicate.

Cosa è meglio evitare

Sconsigliati cosmetici, lozioni o detergenti troppo aggressivi che alterano il PH della pelle e la impoveriscono, sgrassandola troppo ferocemente, come il lavaggio con acqua bollente, da evitare per non arrossare il viso.

I consigli beauty di Melissa

La natura ci viene in aiuto: l’aloe vera ad esempio è un forte rigenerante cutaneo, idrata in profondità e rinfresca la pelle donando un colorito più bello. Ricordati però di applicare una lozione che non contenta alcool.

Scopri i prodotti perfetti per te con la nostra consulenza specialistica: CONTATTACI

 

PELLE DELICATA

Segni distintiviLa pelle delicata è molto più sensibile rispetto ad altri tipi di pelle e ha bisogno di una cura maggiore.

Sbalzi climatici, agenti atmosferici come eccessiva esposizione al sole o vento, stress o prodotti da detersione sbagliati, creano irritazioni e rossori su una pelle così delicata.

Cosmesi ideale

Evita detergenti aggressivi, lavaggi con acqua troppo calda e prodotti esfolianti con microgranuli troppo potenti che possono rendere la pelle più fragile.

Prediligi l’utilizzo di lozioni e creme ad azione nutriente ed emolliente per ricreare lo strato protettivo che manca.

Ricorda: alla base della beauty routine di una pelle delicata ci sono acqua tiepida e prodotti naturali privi di allergeni e profumi.

Cosa è meglio evitare

Saponi aggressivi o cosmetici con profumi sintetici che possono irritare ed arrossare il viso.

Qualche accorgimento anche nell’alimentazione: idratare molto la pelle bevendo acqua (1 bicchiere ogni ora circa) per mantenere la cute elastica, ed evita cibi troppo piccanti o speziati che favoriscono la vasodilatazione.

I consigli beauty di Melissa

Puoi dare forza ed elasticità alla tua pelle delicata con una maschera viso fai da te con ingredienti naturali ad azione rivitalizzante. Ad esempio, ti consiglio quella a base di yogurt e miele da applicare anche 2 volte alla settimana!

Scopri i prodotti perfetti per te con la nostra consulenza specialistica: CONTATTACI

 

PELLE NORMALE

Segni distintivi

Non potresti essere più fortunata, avere la pelle normale è il sogno di molte: colorito roseo, morbidezza senza nessuna imperfezione. Gode di idratazione naturale e il suo aspetto è sano e luminoso.

Cosmesi ideale

Questo tipo di pelle non ha particolari problemi, ma ciò non toglie che non ha bisogno di cure mirate.

Per mantenere inalterato il PH della pelle normale è necessario utilizzare detergenti e creme ad hoc.

Cosa è meglio evitare
Vale la stessa regola degli altri tipi di pelle: saponi e detergenti aggressivi sono sconsigliati.

 I consigli beauty di Melissa

Non dimenticare di detergere e struccare in maniera adeguata la tua pelle prima di andare a dormire, fallo ogni sera! E poi utilizza una buona crema idratante.  Una volta a settimana puoi massaggiare un esfoliante delicato per rinnovare la tua pelle in profondità.

Scopri i prodotti perfetti per te con la nostra consulenza specialistica: CONTATTACI

 

NON SEI RIUSCITA AD INDIVIDUARE IL TUO TIPO DI PELLE?
Scoprilo insieme a noi: PRENOTA il tuo primo trattamento personalizzato con il CHECK UP incluso! 

Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *